A pochi mesi d'età da Bologna migra verso la Sardegna dove trascorre gli anni della sua prima infanzia, tra vento, mare e paesaggi incontaminati. Tutti questi elementi segnano la sua vita in maniera indelebile, come un vero marchio di fabbrica. Dopo alcuni anni, per obblighi familiari ritorna in continente, precisamente a Torino nella quale trascorre tutto il periodo delle scuole; al termine delle superiori lascia la città della mole e rimpatria in terra natale, ma un pò più ad est ossia in Romagna per iniziare e concludere i sui studi universitari. In tutto questo tempo matura sempre di più il desiderio di scoprire il mondo e di aprirsi a nuove culture viaggiando in completa libertà; così lavora in diversi settori ed aziende per poter acquistare vari biglietti aerei che lo portano in giro per il globo tra Asia, Americhe, Oceania, Africa, Europa toccando tutti gli oceani. Nei suoi innumerevoli viaggi, scaturisce il bisogno di immortalare ogni momento legato alla scoperta del diverso, dapprima con una rudimentale videocamera e successivamente con attrezzatura fotografica "made in Japan". Questo equipaggiamento ora è parte integrante di se stesso, un'appendice dalla quale mai più si è separato, nonostante il suo ingombro ed il suo peso. Gian Maria Soglia ora si occupa di fotografia professionale specializzata nei settori commerciale, fashion ed architettura. Collabora con diverse riviste nazionali ed internazionali dei suddetti rami in qualità di freelance. In ambito artistico ha esposto le sue opere in Italia, Francia, West Africa, Sud Corea ed Inghilterra. Attualmente risiede nella sua città natale Bologna, ma di frequente è in viaggio tra estero e Roma, dove intende spostare a breve il suo baricentro lavorativo.

 

English version

 

A few months old from Bologna he migrated to Sardinia where he spent his early childhood, wind, sea and unspoiled landscapes will mark his life in an indelible way, like a real trademark. After some years, for family reasons he returns to the continent, precisely in Turin where he spends the entire period of the schools; at the end of high school leaving the city of Mole and repatriation in the homeland, but a little more to the east,in Romagna to begin and conclude their university studies. Throughout this time the desire to discover the world and to open up to new cultures traveling in complete freedom matures more and more; so he works in different sectors and companies to buy various airline tickets that take him around the globe between Asia, the Americas, Oceania, Africa, Europe touching all the oceans. In his innumerable travels, the need arises to immortalize every moment linked to the discovery of the different, first with a rudimentary video camera and then with photographic equipment "made in Japan". This equipment is now an integral part of itself, an appendage from which it has never been separated, despite its bulk and weight. Gian Maria Soglia now deals with professional photograhy specialized in the commercial, fashion and architecture sectors. He collaborates with several national and international magazines of these branches as a freelance. In the artistic field he has exhibited his works in Italy, France, West Africa, South Korea and England. He currently resides in his hometown of Bologna, but frequently travels between abroad and Rome, where he intends to move his working center of gravity shortly.